mercoledì 21 novembre 2012

Torino

la fetta di polenta



Comprensione orale: livello avanzato
Segna con una crocetta solo le affermazioni VERE:
  1. A Torino c'è un palazzo chiamato La fetta di polenta.
  2. Questo palazzo è stato costruito per scommessa.
  3. L'architetto che lo progettò fu Antonelli.
  4. Antonelli progettò anche il Museo Egizio.
  5. L'edificio ha 6 piani.
  6. L'edificio è un triangolo.
  7. L'edificio ha un lato stretto di 4 metri.
  8. L'edificio si assottiglia fino ai 50 cm.
  9. La scrittrice racconta che, in origine, l'edificio aveva solo 3 piani.
  10. La scommessa che portò alla costruzione nacque all'interno degli Uffici del Comune di Torino tra due impiegati.
  11. L'edificio è stato abitato in passato da pittori, musicisti, ecc.
  12. Attualmente ci vive un gallerista.
  13. Il gallerista afferma che vivere in questo palazzo è come vivere in una barca.
  14. Secondo la scrittrice i piemontesi amano la sfida.

lunedì 12 novembre 2012

Istruzioni per l'esposizione orale




Istruzioni per l'esposizione orale individuale:


  1. Avrete, a sorte, una regione italiana.
  2. Dovrete preparare un'esposizione orale di circa 10-15 minuti (avviso: non potete andare oltre questo tempo. Cronometratevi a casa!).
  3. Immaginate di essere un Ente del turismo della regione in questione: dovete convincere un turista a visitare questo posto.
  4. Dovrete organizzare un viaggio di almeno 3-4 giorni, indicando che cosa vedere, che cosa si può mangiare di tipico, come si raggiungono le località principali partendo da Valencia, che cosa si può fare, ecc.
  5. Accompagnare l'esposizione con un power point che verrà consegnato a me.
  6. Potete usare qualsiasi altro supporto: fotocopie, musica, video, ecc. (per le fotocopie, se mi avvisate con un po' di tempo, posso farle io a scuola per i vostri compagni).
  7. La data d'inizio della prima esposizione (la frequenza sarà bisettimanale) sarà l'8 gennaio 2013.
  8. Alla fine delle esposizioni, verrà allestito una specie di giornale con i vostri lavori.
In bocca al lupo!